Lago Blu di Verra Superiore fine ottobre PH Nicolò Bagnasco

Ayas Lago blu di Verra

La camminata al lago blu di Verra, che si trova all’interno di una conca sulla morena glaciale ai piedi della Rocca di Verra.

Ma non è nemmeno da disdegnare la passeggiata lungo il Ru Courtod, un semplice e comodo sentiero pianeggiante che mette d’accordo davvero tutti.

Il comune di Ayas, con i suoi infiniti chilometri di piste che costituiscono il comprensorio della Monterosa Ski, rappresenta un’ottima meta anche per gli sport invernali, di cui c’è davvero l’imbarazzo della scelta.

Il lago blu è una meta spettacolare, adatta per un trekking in famiglia e per un pic nic ad alta quota. Il percorso si sviluppa tutto in val d’Ayas e porta fino a 2.200 m.s.l.m. 

Si tratta di un tracciato molto frequentato dagli appassionati della natura e delle camminate di montagna e adatto anche ai meno esperti perché privo di particolari difficoltà.

Come raggiungere il Lago Blu da Saint Jacques

Il lago blu è raggiungibile attraverso un sentiero che parte da Saint Jacques, un paesino collocato a quota 1.689 metri di altitudine, nella val d’Ayas.

La salita al lago blu non è particolarmente difficile: ci si impiega all’incirca un’ora e mezza, seguendo il semplice sentiero numero 7 che si inerpica su per la montagna per un dislivello totale di 550 metri.

L’inizio dell’itinerario è su strada asfaltata, che dalla chiesetta nella piazzetta centrale di Saint Jacques conduce alle segnaletiche gialle con indicato il sentiero numero 7 da seguire.

Attraversa il torrente Evancon e imbocca la mulattiera fino a raggiungere il limitare del bosco. Alla frazione di Fiery prendi il bivio per il lago blu e prosegui seguendo la stessa segnaletica.

Il Pian di Verra prima del Lago Blu

Dopo circa un’ora di cammino in salita (nulla di eccessivamente impegnativo) ecco che una grande pianura fiorita si apre davanti a te: sei arrivato al Pian di Verra inferiore (2.0.50 m.s.l.m.).

Con le maestose cime del Roccia Nera, di Castore e di Polluce del Massiccio del Monte Rosa come sfondo, attraversa il piano mantenendo la sinistra fino ad un ponticello.

A questo punto affronta un’ultima salita accanto al rinfrescante fiume Evançon e in più o meno mezz’ora sarai arrivato a destinazione e tutti i tuoi sforzi saranno ripagati da una splendida vista sul lago blu.

Perché il Lago Blu si chiama così?

Il lago blu è un prezioso specchio d’acqua incastonato tra le montagne del Massiccio del Monte Rosa ed è conosciuto per il suo intenso colore turchese.

Questa sua tonalità molto affascinante è dovuta alla presenza di particolari rocce e soprattutto di un limo glaciale che deriva dalla disgregazione di rocce serpentinose che giacciono sul fondo.

L’acqua del lago è super limpida, pulita e incontaminata… si spera che rimanga così ancora a lungo! È talmente trasparente e cristallino da permettere ai visitatori di intravedere il fondale.

Monte rosa

Monte Rosa, Ayas-Periasc, Aosta Valley, Italia

Scopri ↝

Le cascate di Mascognaz e l’omonimo Villaggio

Cascata Mascognaz, Rue l'Ostorion, Champoluc, AO, Italia

Scopri ↝

Camminata lungo il Ru Courtod

Ru Courtaud, Ayas, AO, Italia

Scopri ↝

Champdepraz

Champdepraz, AO, Italia

Scopri ↝

Challand Saint-Victor

Challand-Saint-Victor, AO, Italia

Scopri ↝