Castello Avise - valle d'Aosta

Avise Il castello di Avise

Il Castello di Avise consiste in una cassaforte con una massiccia torre quadrangolare, spesso confusa con l’altra costruzione presente nello stesso comune: il cosiddetto Castello di Blonay. Il primo accoglie il visitatore all’ingresso del paese ed è effettivamente la prima cosa che si nota addentrandosi nel cuore di Avise; il secondo, invece, sorge nel centro del borgo, nei pressi della chiesa.

Il castello di Avise La Storia

Il massiccio complesso architettonico del Castello di Avise venne costruito alla fine del XV secolo da un certo Boniface d’Avise e questa nobile famiglia dominò il castello per molti anni.

Dopo la caduta dei signori d’Avise, la fortezza passò nelle mani dei Bianco di San Secondo fino a quando, nel 1798, il castello venne ceduto a privati.

Il Castello di Avise oggi

Ancora oggi, sul portone d'ingresso del Castello di Avise è ancora possibile intravedere una scritta che riporta il motto dei signori di Avise: “Qui tost Avise tart se repent”.

Questo castello non è attualmente visitabile, ma viene raramente aperto al pubblico in occasione di rare esposizioni e mostre temporanee con sede proprio all’interno del maniero.

Non tutti sanno che, ad Avise, esiste un terzo castello: il Castello di Cré.

Questa fortezza è davvero molto poco conosciuta, in quanto l’architettura di questo antico maniero non si è conservata al punto da renderlo interessante dal punto di vista turistico.

Il castello di Avise

Castello di Avise, SR26, Avise, AO, Italia

Scopri ↝

Valsavarenche

Valsavarenche, AO, Italia

Scopri ↝

Villeneuve

Villeneuve, AO, Italia

Scopri ↝

Valgrisenche

Valgrisenche, AO, Italia

Scopri ↝

Sarre

Sarre, AO, Italia

Scopri ↝

Saint-Pierre

Saint-Pierre, AO, Italia

Scopri ↝

Saint-Nicolas

Saint-Nicolas, AO, Italia

Scopri ↝