Caricando il contenuto
Navigation
Account
Carrello 0 items for  0.00

Nessun prodotto nel carrello.

Pinot Noir DOC – Les Grange

‹Ritorna indietro
Descrizione

Descrizione prodotto

Pinot Noir

100% UVE PINOT NOIR
8 MESI DI AFFINAMENTO IN BOTTI D’ACCIAIO

Il Pinot è prodotto nel comune di Nus. , dal profumi intenso e persistente con ricordi di mora e amarena, talvolta con sentori eterei di spezie. Gusto . Temperatura di servizio .
Nel comprensorio del comune di Nus il vitigno Pinot Grigio da secoli prende il nome di Malvoisie.

Colore: Vino caratterizzato dal rosso rubino con sfumature ciliegia.
Profumi: profumi intenso e persistente con ricordi di mora e amarena, talvolta con sentori eterei di spezie.
Gusto: molto equilibrato, caldo e morbido, con finale tannico abbastanza pronunciato.
Abbinamenti: ottimo come aperitivo, con gli antipasti, primi piatti, carni bianche e pesce.
Temperatura di servizio: 18°-20°C, stappando la bottiglia qualche ora prima.

Un vino che si presta ad un invecchiamento di 2-3 anni purché conservato in locali adeguati a una temperatura costante di 10°-15°C a bottiglie coricate e non esposte alla luce.

Informazioni Aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Producer

Gradazione

Vitigno

Bottiglia

Denominazione vino

Origine

Recensioni (0)

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Be the first to review “Pinot Noir DOC – Les Grange”

Les Granges

L’azienda Les Granges, condotta da Liana Grange e Gualtiero Crea, è situata sull’assolata collina di Nus, nei pressi degli antichi villaggi di Les Granges e Messigné In questa zona erano sorti già in epoca romana insediamenti rurali forse proprio destinati alla produzione vinicola.

La sua collocazione in pieno sole, infatti, le permette di ottenere una produzione di uve di alta qualità, dall’inebriante profumo e dal contenuto zuccherino elevato. Durante il medioevo, i produttori del luogo fornivano uve da vino ai canonici del Gran San Bernardo,così come attestato dai documenti dell’epoca.

Leggi il profilo completo –> 

Le Nostre Offerte

Non disponibile Noci e ingrendienti naturali in un biscotto che ha fatto la storia di Villeneuve Vista Veloce

Lo Troillet – 200 gr – Dupont

  Troillet - Pasticceria Dupont Questi brutti ma buoni alle noci, creati con sapienza centenaria dalla pasticceria Dupont, sapranno conquistare sia i palati più raffinati che i golosoni. Questo biscotto, particolarmente ruvido, si abbina perfettamente ad un bicchiere di succo di mela renetta. Il nome indica, in dialetto valdostano, la pasta che rimane dopo la spremitura delle noci per ottenerne l'olio, ed è particolarmente evocativo dal momento che proprio nel comune di  Villeneuve, ci racconta Patrizia, è sito uno degli ultimi frantoi per noci della Valle d'Aosta.
 6.00 IVA inclusa Per saperne di più
foto artistica del genepy Vista Veloce

Génépy piantine – Da Emy

Piantine di Artemisia Umbelliformis da utilizzare per la ricetta del Génépy fatto in casa. Il Génépy bianco è una piccola pianta aromatica tipica delle zone di alta montagna, cresce infatti sulle Alpi occidentali ad altitudini comprese tra i 1700 e i 3500 metri sul livello del mare. Il tipico liquore, famoso ben oltre l'arco alpino, si prepara ponendo le piantine a macerare nell'alcol. L'infuso ottenuto riposerà per almeno un mese e verrà infine allungato con uno sciroppo di acqua e zucchero. In Valle d'Aosta quasi ogni famiglia ha un “produttore” di génépy, che pazientemente raccoglie le piantine e le trasforma, secondo ricette conservate gelosamente, in un delizioso liquore che condividerà con amici e parenti durante le cene e le feste mangiando un torcetto o un dolce tipico. Il pacchetto contiene circa 40 piante, la dose per un litro di alcol.
 6.00 IVA inclusa Acquista
sesamig grissini sesamo bonne vallée Vista Veloce

Ses Amis grissini dolci 300 gr – Bonne Vallée

Grissini al Sesamo - Ses Amis I grissini SesAmis nascono come barrette energetiche al sesamo, ideate per fornire agli atleti valdostani il pieno di energia durante le gare del circuito UltraTrail. Ma erano decisamente troppo buoni per rimanere confinati nell'ambito sportivo: sono infatti farciti con miele e uva sultanina, ideali per integrare le energie spese durante lo sport, ma anche decisamente irresistibili per i golosi! Silvio ci spiega che, poco tempo dopo averli inventati, hanno cominciato a ricevere molte richieste, non solo da atleti, tanto che questi sfiziosi grissini sono ora uno dei prodotti di punta di Bonne Vallée.
 4.50 IVA inclusa Acquista

Prodotti Correlati

Vista Veloce

Gamay – Lo Triolet

Gamay - Lo Triolet      
 12.50 IVA inclusa Acquista
Non disponibile Bottiglia di Cornalin Valle d'Aosta Vista Veloce

Cornalin DOC – Les Granges

Cornalin DOC Valle d'Aosta Un vino rosso autoctono della Valle d'Aosta monovarietale che viene prodotto unicamente con le uve di Cornalin. Il termine in Patois per identificare questo vitigno è "Broblanc" che tradotto significa tralcio bianco. Questa è proprio una delle caratteristiche vegetative del Cornalin. Questo vitigno è poco diffuso in Valle d'Aosta ma viene prevalentemente coltivato in zone molto esposte a quote massime di 700 metri sul livello del mare. La famiglia Crea coltiva ormai da anni questa varietà sulla collina di Nus, una zona perfetta per questo vitigno! Conservazione Un vino che si presta all'invecchiamento di 2/3 anni in cantina. Consigliamo una cantina con umidità al 70% e temperature costanti tra i 12° e i 15°. Conservare la bottiglia coricata e al buio o con scarsa luce. Come bere il Cornalin Abbinamento perfetto con l'arrosto di vitello. Si sposa molto bene anche con i formaggi locali come la Fontina invernale. Da non sottovalutare anche l'utilizzo durante l'aperitivo.
 19.00 IVA inclusa Per saperne di più
Non disponibile Bottiglia Vallée d'Aoste Valle d'Aosta Vista Veloce

Fumin DOC – Les Granges

Fumin DOC Valle d'Aosta Un vino rosso autoctono dalle piacevoli sensazioni olfattive. Gualtiero racconta: "la buona esposizione dei miei vigneti e l'affinamento 50% in botti di acciaio e 50% in rovere permette a questo vino di esprimersi al massimo delle sue potenzialità". Un vino che sta facendo la storia della Valle d'Aosta, riscoperto da poco e ormai diventato un vino di successo, il Fumin ha un profumo intenso e al palato si presenta vellutato e morbido. Conservazione Se conservato in locali con temperature tra i 10° e i 15° il Fumin non può che migliorare. La bottiglia coricata e non esposta alla luce garantisce al Fumin un buon invecchiamento (3/5 anni) che ne esalta il sapore e i profumi. Come bere il Fumin Da accompagnare con carni rosse, selvaggina in generale, civet e formaggi con lunga stagionatura per esaltarne a pieno il sapore intenso.
 19.00 IVA inclusa Per saperne di più
Non disponibile Vista Veloce

Dessus – Piantagrossa

Dessus Nebbiolo della Valle d'Aosta Dessus (sopra) è un omaggio al grande lavoro del vigneron e alla fatica compiuta per raggiungere le pergole dei terrazzamenti più alti e ripidi. Un Nebbiolo in purezza, affinato per 12 mesi in tonneaux di rovere francese con tannini di qualità che si esprimono al meglio nel tempo.
 22.00 IVA inclusa Per saperne di più
bottiglia nera e etichetta bianca per l'ainé Vista Veloce

L’Ainé – vino rosso DOP – Gerbelle

L'Aîné - vino rosso DOP - un vino di ricerca La rinascita di un vitigno, la nascita di mio figlio. Così recita l'etichetta di questo vino. Una dedica che Didier ha voluto fare a suo figlio cercando di raccontarci la storia che sta dietro questo vino. "Con Joseph Vuillamoz, Giulio Moriondo e Rudy Sandi abbiamo recuperato questo vitigno autoctono valdostano che ormai era andato perduto" ci racconta Didier "Abbiamo fatto le analisi del DNA su questo vitigno che sembrava poter appartenere alla famiglia dei ceppi valdostani e così è stato!" Una prima microvinificazione nel 2013, un esperimento ben riuscito il cui esito ha incoraggiato Didier a continuare e implementare la sua produzione. Rimangono sempre poche bottiglie ma al loro interno è racchiusa tutta l'essenza dei vini valdostani. 100% Neret (o Neyret). Appartiene alla famiglia dei vitigni denominata Oriou (vitigni legati al Petit Rouge). Parente stretto con Petit Rouge, Fumin e Mayolet.   Abbinamenti consigliati Un vino che, data il suo aspetto sperimentale, è da provare e da abbinare a piacimento con carni rosse o formaggi stagionati (come la fontina invernale). Provatelo e fateci avere i vostri pareri!  
 23.00 IVA inclusa Acquista
Non disponibile il vino della Bassa Valle, rosso corposo Vista Veloce

Arnad Montjovet DOC – Dino Bonin – Boën

Arnad-Montjovet DOC Dall'unione di uve Picotendro, selezione regionale del Nebbiolo, e Pinot Noir nasce dai pendii della bassa Valle d'Aosta l'Arnad-Montjovet, vino secco e armonico. Conosciuto già nei secoli scorsi, con il passare degli anni è andato affermandosi come importante attore del panorama enologico valdostano. Il colore è rubino scarico con riflessi granata, mentre il profumo è fine ma intenso, con note di frutti rossi e spezie. In bocca risulta ben equilibrato, morbido, con fondo amarognolo. Come bere l'Arnad-Montjovet Seguendo la filosofia che vuole abbinati vini e piatti tipici della stessa terra, non si può non accompagnare il tipico lardo valdostano con un bicchiere di Arnad-Montjovet. Si sposa anche con piatti di carne e formaggi stagionati.
 10.60 IVA inclusa Per saperne di più
Non disponibile Fronte Vino Boen Rosso Vista Veloce

Pinot Noir DOP – Dino Bonin – BoËn

Pinot noir DOP

Pinot Noir - Bonin - Boen

Un vitigno internazionale dalla storia nobile ben adattato all’arduo territorio della Valle d’Aosta. Un vitigno a bacca nera che, ci racconta Dino “è stato piantato per la prima volta da mio papà nel 1973″. 

Questo vitigno fa da “collegamento” tra la famiglia dei vini rossi e dei bianchi; Dino Bonin infatti vinifica questo vino sia in rosso che “in bianco”.

Il Pinot Noir vinificato in rosso è armonico e fine; caratterizzato da un sentore vellutato e dalle componenti organolettiche ben equilibrate.

Conservazione

Conservare in cantina e consumare preferibilmente dopo aver lasciato la bottiglia alcuni mesi a riposo.

Come bere il Pinot Noir

Per esaltare il sapore discreto del Pinot si consiglia di abbinarlo con piatti non troppo elaborati o dai sapori intensi. Da evitare assolutamente il piccante.

 10.60 IVA inclusa Per saperne di più
Petit Rouge in purezza, prodotto da Didier Gerbelle - Valle d'Aosta - Aymavilles Vista Veloce

Petit Rouge DOP – Gerbelle

Petit Rouge DOC Il Petit Rouge è il vitigno autoctono più coltivato in Valle d'Aosta ed è presente in molti DOC della regione: Enfer, Torrette, Nus, Chambave… “Ma se ci pensi ha un brutto nome, no? – dice Didier, scherzando – Piccolo e rosso. Preferirei si chiamasse Grand Noir o Grand Violet!” Per valorizzare le sue caratteristiche peculiari Didier ha scelto di vinificarlo in purezza. Le uve di questa bottiglia provengono da una vigna che si trova nel comune di Villeneuve, coltivata nel pieno rispetto dell'ambiente. Si chiama Vigne Plan. Un vigneto su un terreno pianeggiante. Una cosa rara in un territorio montuoso come quello valdostano. Come bere il Petit Rouge  I profumi di rosa selvatica e frutti rossi del Petit Rouge si abbinano perfettamente a salumi, boudin, salsicce, formaggi valdostani e secondi di carne, ma è ottimo anche servito a tutto pasto per accompagnare zuppe locali e casse-croûte.
 14.28 IVA inclusa Acquista
Bottiglia di Vino rosso Nus DOP Valle d'Aosta Vista Veloce

Nus DOC – Lo Triolet

Nus DOC Questo vino rosso prende il nome dal comune valdostano in cui è prodotto a partire da vitigni Vien de Nus. La leggenda vuole che già i romani apprezzassero questo vino, di buona armonia e piacevolmente asciutto. Marco ci racconta “Lo produco da 15 anni, dalle vigne che erano di mio suocero, nel comune di Nus”. Il Nus DOC Valle d'Aosta è un vino armonioso, asciutto, dall'intenso colore rosso rubino e dai riflessi granata. Sprigiona un profumo delicatamente intenso, persistente e fruttato. Al palato si presenta secco, con calde e vellutate sensazioni alcoliche ed eleganti note tanniche. Abbinamenti consigliati Il Nus può essere servito a tutto pasto, ma si accompagna stupendamente alla motsetta, il tipico salume bovino valdostano. È eccellente anche in abbinamento a selvaggine, insaccati freschi e stagionati, Fontina, tome e pane nero.
 13.90 IVA inclusa Acquista
vino più famoso della Valle d'Aosta Vista Veloce

Torrette Superiore DOP – Vigne Planté – Gerbelle

Torrette Superieur - Vigne Planté - Didier Gerbelle Un vino proveniente da una vigna centenaria in cui il Petit Rouge è ancora franco di piede. Una lavorazione in cantina che prevede la svinatura e il passaggio in barrique di diverse età dove il vino termina la fermentazione alcolica.  Dopo la malolattica, avvenuta in legno, il vino affina per due anni in barrique. "Tra tutti i miei vini - ci racconta Didier - è quello più giocato sulla finezza e l'eleganza. La particolarità sicuramente in questa bottiglia sono le uve che provengono da una vigna a cui tengo molto e in cui sono riuscito a utilizzare il franco di piede in tutta la sua peculiarità" Il torrette in questa versione rappresenta al meglio la modernità che Didier ha portato nei suoi vini. Il Torrette è qui composto da Petit Rouge 70%, 10% Cornalin, 10% Fumin, 10% Premetta. Come bere il Torrette Vigne Planté Il Torrette Vigne Planté si abbina alla perfezione a piatti elaborati e intensi come portate di selvaggina, polente concie e fondute di Fontina molto aromatiche.
 20.00 IVA inclusa Acquista
Torna all'inizio