Caricando il contenuto
Navigation
Account
Carrello 0 items for  0.00

Nessun prodotto nel carrello.

Mocetta Valle d’Aosta- 350 gr – Segor

Ritorna indietro
Descrizione

Descrizione prodotto

Il peso della confezione può subire leggere variazioni dovute al taglio e alla produzione artigianale.

INGREDIENTI:

Carne bovina, sale, aromi naturali, spezie
conservanti: E252

Informazioni Aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Producer

Segor Salumificio

Confezione (gr)

350 gr sottovuoto

Origine

Vallée d’Aoste – Valle d’Aosta

Recensioni (0)

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Be the first to review “Mocetta Valle d’Aosta- 350 gr – Segor”

Salumificio Segor

La Macelleria Salumeria Segor nasce nel 1959 ad opera dell’allora ventitreenne Arturo. L’attività principale era, allora, costituita prevalentemente dal settore della macelleria.

Il negozio è ancora esistente nella piazzetta di Villeneuve. Il salumificio costituiva solo una parte marginale inserita a completamento di quella principale.

La produzione di salumi era limitata a quelli che usualmente si facevano in famiglia perchè è proprio partendo dalle vecchie ricette di famiglia tramandate tra le varie generazioni che il fondatore si è ispirato per la propria produzione.

Leggi il profilo completo »

Le Nostre Offerte

Noci e ingrendienti naturali in un biscotto che ha fatto la storia di Villeneuve Vista Veloce

Lo Troillet – 200 gr – Dupont

  Troillet - Pasticceria Dupont Questi brutti ma buoni alle noci, creati con sapienza centenaria dalla pasticceria Dupont, sapranno conquistare sia i palati più raffinati che i golosoni. Questo biscotto, particolarmente ruvido, si abbina perfettamente ad un bicchiere di succo di mela renetta. Il nome indica, in dialetto valdostano, la pasta che rimane dopo la spremitura delle noci per ottenerne l'olio, ed è particolarmente evocativo dal momento che proprio nel comune di  Villeneuve, ci racconta Patrizia, è sito uno degli ultimi frantoi per noci della Valle d'Aosta.
 6.00 IVA inclusa Acquista
pane di segale intero Vista Veloce

Pane Nero di segale, Pan Nèr – Panificio Frassy

Pane nero di Segale, in dialetto chiamato Pan Nèr. La tradizione insegna che il pane nero si fa seccare su delle rastrelliere per poter così avere il prodotto tutto l'inverno conservato in maniera ottimale. Ettore ci dice in più che "il pane nero da far seccare è da acquistare tra Novembre e Febbraio 10 giorni dopo la luna crescente fino all'ultimo quarto di luna". Tradizione e savoir faire per ottenere un pane nero genuino e di qualità. Ingredienti del mitico pane nero valdostano sono: lievito madre naturale (prodotto da Ettore tutti i giorni), farina bianca, farina di segale, sale e acqua. Il pane della Tradizione Valdostana! Peso indicativo: 1Kg
 5.00 IVA inclusa Acquista
Fetta di Fontina appena tagliata Vista Veloce

Fontina DOP Valle d’Aosta – La Croix

La Fontina DOP della Valle d'Aosta La Fontina DOP è il formaggio simbolo della Valle d’Aosta, vera regina dei prodotti tipici della regione. Quella prodotta dalla famiglia Lale Lacroix nasce da pascoli montani, da fieno prodotto in azienda e da latte di bovine di razza autoctona valdostana. L’abilità del casaro condensa questi elementi in un formaggio selezionatissimo, che vanta molteplici tentativi di imitazione… tutti vani! Il latte usato è intero, crudo e appena munto. La trasformazione da latte a formaggio avviene nel rispetto della tradizione valdostana, secondo quanto previsto da un rigido disciplinare. La stagionatura dura un minimo di tre mesi; la salatura e la spazzolatura vengono effettuate manualmente, forma per forma, fino al raggiungimento della maturazione ottimale. A seconda del periodo di produzione variano i profumi e il gusto della pasta, che deve essere sempre elastica, con qualche occhiatura. Abbinamenti consigliati Sicuramente pane nero, bodeun e, per i più golosi, un buon Pinot Gris. Come conservare la Fontina Si consiglia di aprire la confezione almeno due ore prima del consumo per liberare gli eventuali odori provocati dalla crosta. Il formaggio si può conservare, avvolto in una pellicola trasparente, nella zona meno fredda del frigorifero.
 7.25 29.00 IVA inclusa Scegli
Torette superieur, prodotto da Didier Gerbelle - DOP Valle d'Aosta Vista Veloce

Torrette Superieur Tsancognein DOP – Gerbelle

La Vigne Tsancognein è lo storico vigneto di famiglia. Una tipica vigna valdostana polivarietale, che presenta cioé diversi vitigni: Petit Rouge, Cornalin, Fumin e Premetta. Dalla miscela di queste varietà, o più precisamente dal loro uvaggio, nasce il Torrette Supérieur di Didier Gerbelle. “Sai una cosa interessante? Questo vigneto è franco di piede.” E cosa vuol dire? “Vedi, è semplice – spiega Didier – è autoctono al cento per cento. Non è innestato su radici americane resistenti alla fillossera, eppure ha una certa età: in parte ho rinnovato i pali, ma i ceppi hanno in media più di quarant'anni.” Abbinamenti consigliati Il gusto caldo e corposo del Torrette rende al meglio se abbinato a piatti di carne, specialmente arrosti e selvaggina. È ottimo anche a tutto pasto, specialmente se costituito da prodotti locali come salumi e formaggi.
 16.47 IVA inclusa Acquista

Prodotti Correlati

Lardo realizzato come il lardo di Arnad Vista Veloce

Lardo della Valle d’Aosta 250gr – Segor

Lardo alle erbe della Valle d'Aosta Dalla selezione di una parte del lardo di suino con cotenna nasce questo pregiato salume. Dopo un’attenta stagionatura di almeno 3 mesi nei Doil – contenitori di legno di castagno, rovere o larice nei quali tradizionalmente in Valle d'Aosta “riposa” il lardo – con rosmarino, alloro, ginepro e altre erbe di montagna, il salume è pronto per essere affettato. “Il lardo – ci spiega Diego Segor – è da mangiare a fettine su un pezzo di pane nero con un filo di miele: questo è l’antipasto tipico valdostano” Origine Il lardo viene prodotto dalle spalle e dal dorso di suini “pesanti”, ovvero di animali di almeno 9 mesi di età e minimo 160kg di peso, provenienti da Valle d’Aosta, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Piemonte. Come conservare il lardo Il prodotto è venduto sottovuoto, una volta aperta la confezione si consiglia di tenerlo in frigorifero in un contenitore e consumarlo prima della data di scadenza apposta sull'etichetta.
 3.30 IVA inclusa Acquista
sanguinaccio fatto con il sangue di maiale Vista Veloce

Boudin Valle d’Aosta – 130 gr – Segor

Boudeun, o Boudin, della Valle d'Aosta - 130gr Questo salume tipico valdostano, elemento immancabile di ogni tagliere tradizionale, è realizzato con lardo, patate, barbabietole, sangue suino o bovino e spezie. Il suo sapore, per una curiosa alchimia, è estremamente delicato ed equilibrato. Il dolce delle barbabietole, il sapido del lardo, il metallico del sangue e gli aromi delle spezie si amalgamano alla perfezione, dando origine a una vera e propria perla gastronomica della Valle d'Aosta: chi la assaggia se ne innamora istantaneamente! Corrado Segor ci spiega che la barbabietola è una fonte naturale di nitrati, gli additivi conservanti deputati a bloccare lo sviluppo di batteri nocivi, e che quindi non è necessario aggiungerne di artificiali. Questo insaccato è un PAT (prodotto agroalimentare tradizionale). Consigliato per gli antipasti o per gli aperitivi, da accompagnare con vini rossi corposi, ad esempio un Torrette Supérieur.
 2.70 IVA inclusa Acquista
il taglio del salume, come farlo Vista Veloce

Salsiccia Valle d’Aosta – 200 gr – Segor

Salsiccia Valdostana - 200gr La salsiccia della tradizione della Valle d'Aosta rispecchia tutta la genuinità e i sapori della terra dove viene sapientemente prodotta. Carne suina, carne bovina, vino rosso locale, spezie. Questi gli ingredienti principali del protagonista dei taglieri di salumi, ma da soli non sarebbero sufficienti: ogni eccellenza gastronomica dipende tanto dalla qualità degli ingredienti quanto dall'abilità del produttore. Ci spiega Diego Segor, infatti, che la fase più delicata della preparazione sta nel dosaggio degli ingredienti e nell'equilibratura degli aromi. Una volta ottenuta la “pasta” desiderata si passa all'insaccatura, rigorosamente in budello di maiale, quindi alla stagionatura. Le salsicce resteranno appese al buio per un certo lasso di tempo prima di raggiungere le botteghe, le tavole e i taglieri. Come accompagnare la Salsiccia Dopo aver tagliato la salsiccia a fettine e avergli tolto la pelle l'ideale è di mangiarla così al naturale, magari sorseggiando un buon vino rosso del territorio come il Fumin.
 5.20 IVA inclusa Acquista
Torna all'inizio