Caricando il contenuto
Navigation
Account
Carrello 0 items for  0.00

Nessun prodotto nel carrello.

Génépy piantine – Da Emy

Ritorna indietro
Descrizione

Descrizione prodotto

Ricetta génépy:

Mettere a macerare il contenuto della confezione di Génépy in 1 litro di alcool per circa 1 mese.

Far bollire 1 litro di acqua in cui sciogliere 500 gr di zucchero se si desidera un liquore secco o 750 gr se si desidera un liquore dolce, lasciare raffreddare e aggiungere all’infuso.

Filtrare e imbottigliare.

Informazioni Aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Producer

Recensioni (0)

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Be the first to review “Génépy piantine – Da Emy”

Azienda agricola da Emy

Emilia Berthod comincia a coltivare génépy nel 2001 dopo aver letto un annuncio su L’Informatore Agricolo della Regione Autonoma Valle d’Aosta.

Cercavano qualcuno che seguisse una coltivazione sperimentale di Artemisia umbelliformis. “Mi piaceva l’idea di lavorare la terra – racconta Emy – e di fare un’esperienza nuova.

Mi sono buttata nell’avventura con entusiasmo: il primo anno mi avevano dato duecento piantine e già a partire dall’anno successivo ho deciso di metterne diecimila!”

Leggi il profilo completo »

Le Nostre Offerte

Fetta di Fontina appena tagliata Vista Veloce

Fontina DOP Valle d’Aosta – La Croix

La Fontina DOP della Valle d'Aosta La Fontina DOP è il formaggio simbolo della Valle d’Aosta, vera regina dei prodotti tipici della regione. Quella prodotta dalla famiglia Lale Lacroix nasce da pascoli montani, da fieno prodotto in azienda e da latte di bovine di razza autoctona valdostana. L’abilità del casaro condensa questi elementi in un formaggio selezionatissimo, che vanta molteplici tentativi di imitazione… tutti vani! Il latte usato è intero, crudo e appena munto. La trasformazione da latte a formaggio avviene nel rispetto della tradizione valdostana, secondo quanto previsto da un rigido disciplinare. La stagionatura dura un minimo di tre mesi; la salatura e la spazzolatura vengono effettuate manualmente, forma per forma, fino al raggiungimento della maturazione ottimale. A seconda del periodo di produzione variano i profumi e il gusto della pasta, che deve essere sempre elastica, con qualche occhiatura. Abbinamenti consigliati Sicuramente pane nero, bodeun e, per i più golosi, un buon Pinot Gris. Come conservare la Fontina Si consiglia di aprire la confezione almeno due ore prima del consumo per liberare gli eventuali odori provocati dalla crosta. Il formaggio si può conservare, avvolto in una pellicola trasparente, nella zona meno fredda del frigorifero.
 7.25 29.00 IVA inclusa Scegli
pane di segale intero Vista Veloce

Pane Nero di segale, Pan Nèr – Panificio Frassy

Pane nero di Segale, in dialetto chiamato Pan Nèr. La tradizione insegna che il pane nero si fa seccare su delle rastrelliere per poter così avere il prodotto tutto l'inverno conservato in maniera ottimale. Ettore ci dice in più che "il pane nero da far seccare è da acquistare tra Novembre e Febbraio 10 giorni dopo la luna crescente fino all'ultimo quarto di luna". Tradizione e savoir faire per ottenere un pane nero genuino e di qualità. Ingredienti del mitico pane nero valdostano sono: lievito madre naturale (prodotto da Ettore tutti i giorni), farina bianca, farina di segale, sale e acqua. Il pane della Tradizione Valdostana! Peso indicativo: 1Kg
 5.00 IVA inclusa Acquista
Non disponibile confettura di cipolle, squisita e salutare Vista Veloce

Confettura di cipolle 130 gr – Genuinus

Confettura di cipolle Elisa ha un rapporto speciale col cibo, e in particolare coi prodotti che coltiva e trasforma lei stessa: “Spesso, quando sono in cucina e preparo i piatti che poi propongo agli ospiti del nostro agriturismo, invento ricette. Per me la cucina è una forma di meditazione, forse un pochino più calorica dello yoga, ma altrettanto efficace. Mi estraneo totalmente dal mondo che sta fuori e il tempo assume un’altra dimensione. Mi rilasso ed entro in sinergia con la materia prima che ho a disposizioneSapori e abbinamenti È proprio da questa passione che è nata la confettura di cipolle Genuinus, un prodotto eccezionale, da abbinare a formaggi, a carne o per fare da fondo a un piatto sfizioso. Un prodotto molto caro a Elisa, che ci dà un consiglio su come utilizzarlo al meglio: “Durante una di queste sessioni meditative ho provato a impastare farina, acqua, sale, pasta madre, olio e confettura di cipolle. Ho stirato dei grissini e li ho fatti cuocere in forno. Ormai ne abbiamo sviluppato una dipendenza, non possiamo più farne a meno!”
 5.00 IVA inclusa Per saperne di più
dettaglio del salume più famoso della VAlle d'Aosta Vista Veloce

Mocetta Valle d’Aosta- 350 gr – Segor

Mocetta della Valle d'Aosta - 350 gr La “Motsetta” è il salume principe della tradizione regionale della Valle d'Aosta. Viene preparata con tagli di coscia magra di bovino di razza valdostana, aromatizzati ad arte con salvia, alloro, aglio e rosmarino. L'usanza prevede che la Mocetta venga massaggiata per almeno 20 giorni, affinché i profumi e i sapori delle erbe aromatiche penetrino omogeneamente nella carne. Il salume viene quindi appeso per la stagionatura. In principio la Mocetta presenta un cuore rosato ed è tenera, ma proseguendo il riposo la carne matura, diventando più scura e saporita. Arthur Segor ci racconta come, nonostante l'utilizzo di macchinari, la lavorazione ricalchi perfettamente il metodo tradizionale: la macchina impastatrice ha ormai sostituito, nei metodi ma non nella sostanza, il massaggio a mano; la stagionatura avviene in locali a temperatura e umidità controllata, proprio come quelli in cui da secoli le Motsette valdostane riposano e acquisiscono il loro inconfondibile aroma. Consigli per la degustazione La Mocetta si consuma al naturale possibilmente tagliata a fettine molto sottili. L'abbinamento perfetto è sicuramente con il pane nero di segale e, per i più golosi, una punta di miele.
 11.00 IVA inclusa Acquista
Torna all'inizio