Caricando il contenuto
Navigation
Account
Carrello 0 items for  0.00

Nessun prodotto nel carrello.

Agrou (Imperatoria) – Da Emy

‹Ritorna indietro
Descrizione

Descrizione prodotto

Agrou – Iperatoria di montagna

Confezione da 5gr

L’imperatoria (o AGROU’ come chiamata nel dialetto PATOIS dai valdostani) è la pianta che non può mancare nelle case dei valligiani.

“RIMEDIO ASSOLUTO, EFFICACE IN OGNI CIRCOSTANZA” dice Henri Armand nel suo libro “Vivere e guarire in montagna”.

I rimedi di uso popolare consigliati sono: cura gli ascessi e mal di denti, serve per ematomi, punture di insetti, infezioni e piaghe, vaginiti, tosse, raffreddore e dolori reumatici.

Le foglie vengono raccolte da Emilia Berthod, dell’Azienda agricola DA EMY,  in un campo all’interno del territorio protetto del Parco Nazionale del Gran Paradiso, con tanto di relativo marchio di qualità.

Informazioni Aggiuntive

Informazioni aggiuntive

Producer

Recensioni (0)

Recensioni

Non ci sono ancora recensioni

Be the first to review “Agrou (Imperatoria) – Da Emy”

Azienda agricola da Emy

Emilia Berthod comincia a coltivare génépy nel 2001 dopo aver letto un annuncio su L’Informatore Agricolo della Regione Autonoma Valle d’Aosta.

Cercavano qualcuno che seguisse una coltivazione sperimentale di Artemisia umbelliformis. “Mi piaceva l’idea di lavorare la terra – racconta Emy – e di fare un’esperienza nuova.

Mi sono buttata nell’avventura con entusiasmo: il primo anno mi avevano dato duecento piantine e già a partire dall’anno successivo ho deciso di metterne diecimila!”

Leggi il profilo completo »

Le Nostre Offerte

bottiglia nera e etichetta bianca per l'ainé Vista Veloce

L’Ainé – vino rosso DOP – Gerbelle

L'Aîné - vino rosso DOP - un vino di ricerca La rinascita di un vitigno, la nascita di mio figlio. Così recita l'etichetta di questo vino. Una dedica che Didier ha voluto fare a suo figlio cercando di raccontarci la storia che sta dietro questo vino. "Con Joseph Vuillamoz, Giulio Moriondo e Rudy Sandi abbiamo recuperato questo vitigno autoctono valdostano che ormai era andato perduto" ci racconta Didier "Abbiamo fatto le analisi del DNA su questo vitigno che sembrava poter appartenere alla famiglia dei ceppi valdostani e così è stato!" Una prima microvinificazione nel 2013, un esperimento ben riuscito il cui esito ha incoraggiato Didier a continuare e implementare la sua produzione. Rimangono sempre poche bottiglie ma al loro interno è racchiusa tutta l'essenza dei vini valdostani. 100% Neret (o Neyret). Appartiene alla famiglia dei vitigni denominata Oriou (vitigni legati al Petit Rouge). Parente stretto con Petit Rouge, Fumin e Mayolet.   Abbinamenti consigliati Un vino che, data il suo aspetto sperimentale, è da provare e da abbinare a piacimento con carni rosse o formaggi stagionati (come la fontina invernale). Provatelo e fateci avere i vostri pareri!  
 23.00 IVA inclusa Acquista
i 3 baci di dama in foto design still life Vista Veloce

I Baci – 300gr – Bonne Vallée – Chappoz

I Baci 300gr   Un biscotto legato alla famiglia reale dei Savoia e originario di Tortona. Arrivato in Valle d'Aosta grazie a Vittorio Emanuele II e sua moglie Maria Adelaide d'Austria durante uno dei tanti viaggi fatti in valle. "Questo biscotto - ci spiega Silvio - è nato con le le nocciole in Piemonte e in Valle d'Aosta ma veniva fatto anche con le mandorle". Dopo aver fatto le due cialde il biscotto viene unito con il cioccolato caldo che ne unisce le parti. Ezio ci consiglia di mangiare questo biscotto con un buon caffè 100% arabica, un abbinamento che sicuramente anche la famiglia reale avrebbe suggerito!
 6.20 IVA inclusa Acquista
Produzione artigianale e famiglia dietro un capolavoro di biscotto Vista Veloce

Torcetti – 200 gr – Dupont

Torcetti di Villeneuve Dalla tradizionale ricetta di Villeneuve, paese alle porte del Parco Nazionale del Gran Paradiso, e dalla lavorazione artigianale che la Pasticceria Dupont ha perfezionato nella sua storia quasi centenaria, nascono gli inimitabili torcetti della Valle d'Aosta. Dolci, burrosi, fragranti, in una sola parola deliziosi! Giancarlo li produce tutti a mano, e ci spiega che “Ho provato la produzione industriale, ma non fa per me: non è il risparmio che ti permette di andare avanti. La mia filosofia è la ricerca della qualità, non voglio mai più dover usare la margarina!” Abbinamenti consigliati L'ideale è gustare questi prodotti di alta pasticceria con un vino passito di alto livello come il Nus Malvoisie Flétri o il Blanc Flapì.
 6.00 IVA inclusa Acquista
le nocciole con lo zucchero uniti in biscotto Vista Veloce

Tegole – Bonne Vallée – Chappoz

Le tegole Parola d'ordine: semplicità! Pochi ingrediente selezionati, la passione di Silvio nella pasticceria e molta pazienza ci regalano questi preziosi biscotti. Le nocciole, unite allo zucchero, esaltano l'arome tipico di questo biscotto che oramai fa parte della tradizione valdostana. Le tegole traggono il proprio nome dalla forma che ricorda le lose, le pietre tradizionalmente utilizzate in Valle d’Aosta per costruire i tetti.   Ezio ci consiglia di mangiare questo biscotto con un buon caffè chicco d'oro, oppure una buona bottiglia di Mistigrì.
 5.50 IVA inclusa Acquista

Prodotti Correlati

Vista Veloce

Génépy – il liquore – Da Emy

Il Génépy - liquore Il liquore della Valle d'Aosta più famoso di sempre nella sua ricetta originale di Valsavarenche. Emilia ci racconta di come sia riuscita ad "addomesticare" il genepy per coltivarlo e farne poi uno degli infusi più buoni di questa regione. Il genepy essiccato viene infuso in alcol seguendo la ricetta che Emilia ha ereditato dai suoi avi... scoprite il gusto delle alpi! Come abbinarlo Sicuramente la difficoltà di abbinamento di questo liquore non è da poco... tuttavia il nostro consiglio è di provarlo con i biscotti della tradizione valdostana.
 18.00 IVA inclusa Acquista
foto artistica del genepy Vista Veloce

Génépy piantine – Da Emy

Piantine di Artemisia Umbelliformis da utilizzare per la ricetta del Génépy fatto in casa. Il Génépy bianco è una piccola pianta aromatica tipica delle zone di alta montagna, cresce infatti sulle Alpi occidentali ad altitudini comprese tra i 1700 e i 3500 metri sul livello del mare. Il tipico liquore, famoso ben oltre l'arco alpino, si prepara ponendo le piantine a macerare nell'alcol. L'infuso ottenuto riposerà per almeno un mese e verrà infine allungato con uno sciroppo di acqua e zucchero. In Valle d'Aosta quasi ogni famiglia ha un “produttore” di génépy, che pazientemente raccoglie le piantine e le trasforma, secondo ricette conservate gelosamente, in un delizioso liquore che condividerà con amici e parenti durante le cene e le feste mangiando un torcetto o un dolce tipico. Il pacchetto contiene circa 40 piante, la dose per un litro di alcol.
 6.00 IVA inclusa Acquista
Vista Veloce

Equiseto piantine – Da Emy

Piantine essicate di Equisetum arvense - Equisetum arvense L’equiseto è una pianta preistorica che esisteva già nel periodo dei dinosauri, è arrivata a noi con pochissime trasformazioni dalla sua comparsa. “Per me è un LEGO naturale” dice Emilia Berthod “ in quanto la pianta è fatta a “segmenti” che si possono stacccare e poi riattaccare”. Questo è un giovo con cui la titolare dell’azienda si diverte durante le visite guidate alle sue coltivazioni a far scoprire ai bambini e agli adulti. Ottimo rimineralizzante se usato in polvere, diuretico, emostatico e depurativo per uso interno. Emilia coltiva questi fiori in un campo all’interno del territorio protetto del Parco Nazionale del Gran Paradiso, con tanto di relativo marchio di qualità.
 5.00 IVA inclusa Acquista
Vista Veloce

Arnica fiori essicati – Da Emy

Infiorescenza essicata di Arnica - Arnica montana L’arnica è la pianta per eccellenza degli sportivi, vive nei pascoli alpini. La coltivazione di Emilia Berthod dell’”Azienda Agricola DA EMY” nel periodo della sua fioritura è uno spettacolo solare! Pianta notissima come revulsivo nella cura dei traumatismi, degli ematomi, per lussazioni e reumatismi. Da usare sempre se la cute è integra (senza ferite) Rimedi tratti dal libro “Fiori e piante medicinali” di Aldo Poletti Emilia, coltiva questi fiori in un campo all’interno del territorio protetto del Parco Nazionale del Gran Paradiso, con tanto di relativo marchio di qualità. USO PER TINTURA  (Rimedi tratti dal libro “Fiori e piante medicinali” di Aldo Poletti) 20 gr di fiori a macero in 80 gr. di alcool a 70° per 10 giorni. Trascorso questo tempo, si preme e si cola.  Si conserva in vetro scuro. Per impacchi, su ecchimosi, distorsioni, ecc..., diluita in 4 volumi d’acqua ( 1 cucchiaio di tintua uso esterno e quattro cucchiai d’acqua).
 5.00 IVA inclusa Acquista
Vista Veloce

Sedano di montagna essicato – Da Emy

Foglie essicate di Levisticum officinale - Sedano di montagna Il Sedano di montagna è una pianta comunemente coltivata negli orti di montagna e usata per aromatizzare minestre e insalate. Assomiglia nella forma delle foglie e in parte nella profumazione al sedano comune (apium agraveolens) anche se è di una famiglia completamente diversa. Il suo aroma è un mix fra sedano, finocchio e liquirizia. Le sue proprietà sono: potentissimo diuretico, emmenagogo, carminativo e afrodisiaco. (Rimedi tratti dal libro “Fiori e piante medicinali” di Aldo Poletti ) Emilia Berthod, dell’Azienda agricola DA EMY, coltiva questi fiori in un campo all’interno del territorio protetto del Parco Nazionale del Gran Paradiso, con tanto di relativo marchio di qualità. Uso: 1 -2 foglie in una tazza di acqua calda, lasciare in infusione per 5-6 minuti. Filtrare e bere.
 5.00 IVA inclusa Acquista
Vista Veloce

Achillea infiorescenze – Da Emy

Infiorescenza essicata di Achillea L’achillea millefoglie è una pianta comunissima in Valle d’Aosta ma nello stesso tempo sconosciuta ai più. “Parente” della più usata Achillea Moscata (per aromatizzare liquori) detiene però più proprietà da far sì che venga anche chiamata “l’amica delle donne”: aiuta a regolare il ciclo mestruale e i dolori della menopausa, serve per lo stomaco, l’ansia, la circolazione e le vene varicose. Emilia Berthod, dell’Azienda agricola DA EMY, coltiva questi fiori in un campo all’interno del territorio protetto del Parco Nazionale del Gran Paradiso, con tanto di relativo marchio di qualità. come usare: un cucchiaio (circa 1 – 2 capolini) di sommità fiorite in una tazza d’acqua bollente. Lasciare riposare 5 – 6 minuti, filtrare e bere. Da provare con i biscotti della tradizione valdostana!
 5.00 IVA inclusa Acquista
Vista Veloce

Génépy bianco – il liquore – Da Emy

Il Génépy bianco - liquore in sospensione Una variante del classico genepy che vi stupirà. Il genepy essiccato viene lasciato in sospensione sopra l'alcol che ne estrae le essenze e il gusto. Provate a metterlo in tavola... lo stupore dei commensali è garantito! Come abbinarlo Sicuramente la difficoltà di abbinamento di questo liquore non è da poco... tuttavia il nostro consiglio è di provarlo con i biscotti della tradizione valdostana.
 18.00 IVA inclusa Acquista
Vista Veloce

Génépy il kit per liquore fatto in casa- Da Emy

Il kit per produrre il liquore "Génépy" a casa propria Piantine di Artemisia Umbelliformis da utilizzare per la ricetta del Génépy fatto in casa. Il Génépy bianco è una piccola pianta aromatica tipica delle zone di alta montagna, cresce infatti sulle Alpi occidentali ad altitudini comprese tra i 1700 e i 3500 metri sul livello del mare. Il tipico liquore, famoso ben oltre l'arco alpino, si prepara ponendo le piantine a macerare nell'alcol. L'infuso ottenuto riposerà per almeno un mese e verrà infine allungato con uno sciroppo di acqua e zucchero. In Valle d'Aosta quasi ogni famiglia ha un “produttore” di génépy, che pazientemente raccoglie le piantine e le trasforma, secondo ricette conservate gelosamente, in un delizioso liquore che condividerà con amici e parenti durante le cene e le feste mangiando un torcetto o un dolce tipico. Il pacchetto contiene circa 40 piante, la dose per un litro di alcol. All'interno del kit troverete il vaso di vetro, la ricetta e le piantine essiccate di Genepy. Oltre alla ricetta per il liquore in infusione troverete anche quella per il Genepy bianco in sospensione!
 12.00 IVA inclusa Acquista
Torna all'inizio